domenica 21 novembre 2010

18km Rispettato il Rito Propriziatorio

Oggi avevo intenzione di farne 21km ma ho ceduto alla tentazione della camminata dei 2 Mulini, 14km competitivi tra strada e sterrato. I 10 gradi di temperatura parevano pure troppi ma la pioggia ha creato quelle condizioni nelle quali io dò il meglio. Prima 4km di riscaldamento Con Marco per farne 18k e rispettare l'antico rito propiziatorio pre-Firenze della tribù di Sala.
Partenza da pazzi, intorno tutti al galoppo, i miei 5m/km che voglio tenere fino in fondo sembrano roba da bimbetti, lascio sfrecciare tutti, in fondo io con la testa son già sull'Arno. Poi la pioggia, quel pelo di caldo che mi dava la maglia della Gore è sparito, finalmente a mio agio mi metto a giocare con il livello aerobico, crescendo fino a dover compensare con la respirazione per poi riportarla giu sotto la soglia. Dopo il decimo accuso il ritmo, non è il mio solito passo, ma qui scatta l'effetto pettorale, comincio a vedere le schiene avvicinarsi, recupero, sono in progressione e tengo bene fino in fondo.
4.46 il ritmo medio, 4.20 l'ultimo km, è ufficiale ci sono !
Domenica a Firenze ci proverò, con umiltà e con un pelo di ottimismo..........

3 commenti:

  1. Umiltà e ottimismo? Ingredienti perfetti, io scommetto su di te

    RispondiElimina
  2. Merci mon ami, speriamo bene così appena archiviato Firenze si torna a pestar terra e non bitume...
    Come va la piccola, ti ha già stregato vero??? eeehh, ne so qualcosa....

    RispondiElimina
  3. Stregatissimo... si può dire?

    RispondiElimina